Cosa c’è nel mio PowerPC

La domanda che mi viene posta quando dico di usare un PowerMac con processore PowerPC è : “Ma cosa lo usi a fare e che programmi ci puoi “mettere” su quel  computer?”

La risposta è molto semplice, al momento sul mio G5 ci sono installati i seguenti programmi:

  • Adobe Master Collection (CS4)
  • Microsoft Office 2008
  • Toast Titanium
  • iWork 09
  • iLife 09
  • VLC
  • 1 Password
  • Call of Duty 2
  • Max Payne
  • 4×4 Evo
  • Forklift
  • Acquisition
  • Civilization III

Uso principalmente il computer per creare grafica vettoriale con la CS4 e Illustrator, volantini loghi e illustrazioni, , che poi esporto in PDF per la compatibilità con chi usa i programmi più recenti, stesso discorso su Word, scrivo i miei documenti e esporto nuovamente in PDF per essere sicuro che il ricevente veda le stesse cose.

Toast è molto utile per i dischi immagine che si usavano all’ epoca e per masterizzare i vari documenti (si poteva fare anche da desktop già allora, ma Toast è Toast).

iWork e iLife sono un must, un po di video editing (1080 sia chiaro) lo si può fare con iMovie, e le tracce audio con Garageband le potete comodamente registrare senza intoppi, erano SW ben fatti e molto ottimizzati, mica la robaccia che c’è in giro oggi!!

Vlc ci viene incontro per leggere vari formati vidoe, dimenticatevi i 4K, ma per il resto fa bene il suo dovere.

Civilization III è un capolavoro dei giochi dell’ epoca, insieme a Max Payne non può mancare nel vostro Mac, ricordo ancora le serate a giocare online a 4×4 Evo, che all’ epoca era compatibile con le versioni Console e PC e Call Of Duty 2, che non ha bisogno di presentazioni, insomma pochi giochi ma buoni!

1Password è un must anche sui computer odierni, non dovrete mai più ricordare una password, ci penserà lui, Acquisition lo usavamo per i torrent, e ancora oggi funziona e Forklift lo utilizzo per l’ accesso FTP.

Di solito la mia risposta include una domanda : “cosa puoi fare con i computer di oggi che non posso fare con il G5?”

Generalmente non c’è una risposta esaustiva, ci si limita a dire che si possono fare le cose più velocemente (vorrei proprio vederlo!!) e che ci sono alcune funzioni in più, ma è poi da vedere se quelle funzioni vengono realmente utilizzate.

Usare un PowerPC nel 2017 si può, e anche bene, niente male per un “nonnetto” di 12 anni (fra qualche anno saràa considerato Dinosauro altro che nonnetto…)

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.